logo
Main Page Sitemap

Most popular

20:04 lets go faze clan!Zeus and s1mple will tear FaZe apart and send tears to its fanboys 07:46, naVi loooseeers, hehehe 07:54 yes my bruddah FaZe is de wae.Looks pretty bad for faze 19:24 electornic on train.There will be 16 participants: 8 of which get direct invites from the organizers.Only..
Read more
He was the first to define atherosclerosis and liver cirrhosis.21 Vasari, the 16th-century biographer of Renaissance painters, tells a story of Leonardo as a very young man: A local peasant made himself a round shield and requested that Ser Piero have it painted for him.He created models of the cerebral..
Read more

Cottura tagliata sottovuoto





Medaglioni di cervo alle erbe con salsa di ginepro, in cui le fette di filetto rosolate rapidamente in padella vengono condite con il loro sugo a cui è stato aggiunto un vincere la paura del buio bicchierino di grappa al ginepro.
largo impiego di aceto rosso (3 dl la salatura della marinata, limpiego di tutto il liquido di marinatura e cottura, nonché degli aromi e le spezie in esso, per fare la salsa; tutte cose ormai sconsigliate; è chiaro che la salsa non può che risultare.125 - sedano.Si dice, infatti, che i cuochi fiorentini che aveva portato con sé, preparassero per la regina di Francia indisposta e debole dopo una gravidanza, una gelatina ricostituente a base di agrumi.A partire dal momento della morte dellanimale iniziano due processi: quello della putrefazione provocata da batteri ed assolutamente da evitare, e la frollatura (maturazione) dovuta alla trasformazione del glicogeno che si trova nei muscoli.La frollatura consiste invece nella trasformazione biochimica dello zucchero contenuto nei tessuti muscolari; esso viene trasformato in zuccheri, se ossidato mediante la respirazione, mentre si trasforma in acido lattico nellanimale morto in cui viene meno lossigeno.Se si ritiene opportuna la marinatura, essa dovrà essere limitata a due giorni, acquista partecipa e vinci più che altro per aggiungere sapore alla carne, che poi verrà estratta e cucinata senza fare uso della marinata o usandone molto poca.Riporto come esempio tre ricette tratte da un testo molto diffuso in Alto Adige e scritto dalla cuoca Hanna Perwanger nel 1986.
Mi piace ricordare: - lo spezzatino di capriolo con funghi, cubetti di carne insaporiti nel vino per sei ore con timo al loro buccia darancia e poi rosolati in padella con pomodori, poco vino della marinata, con aggiunta finale dei funghi porcini.
La Coquina, 1990 Nereo Pederzolli Sussidiario della cucina Trentina.
Marmellata di arance, con il termine marmellata si intende una preparazione semisolida dolce a base di agrumi e zucchero e cotta a lungo.Il civet è invece un modo di cottura di carni, non necessariamente marinate, con cipolle (da cui il nome) e vino e con aggiunta finale di sangue.Arrosto di capriolo marinato (sette-otto persone) Per la marinata: 1 litro e mezzo di acqua un quarto di aceto una foglia di alloro mezza cipolla due rape gialle mezzo sedano rapa uno spicchio daglio due chiodi di garofano cinque grani di pepe schiacciati,.Ultime ricette, dolci, i biscotti semplici decorati sono un pensiero dolcissimo da personalizzare come preferite: preparate la frolla, la glassa e scatenate la fantasia!La carne è perciò di gusto saporito, di fibra sottile, consistente, povera di grassi.A ciò si aggiunga che il capriolo non viene ucciso in macelleria seguendo tutte le regole dellarte e delligiene, ma in un bosco lontano da strade ed acqua, così che possono passare molte ore prima che il corpo dellanimale arrivi in un frigorifero.


[L_RANDNUM-10-999]
Sitemap